Vene varicose durante la gravidanza: cosa fare

Le vene varicose sono una patologia dei vasi venosi, in cui il lavoro delle valvole venose viene interrotto e il sangue penetra verso il basso. Appare il ristagno, il flusso sanguigno è disturbato, la parete venosa perde la sua elasticità. Le vene dilatate diventano visibili ad occhio nudo. Esternamente attraverso la pelle, assomigliano a vermi densi e spessi con una sfumatura bluastra. Nella fase iniziale si formano le "vene dei ragni".

Vene varicose durante la gravidanza. Che cos'è

vene varicose durante la gravidanza

Il peso aumenta durante la gravidanza a causa della crescita del feto. Di conseguenza, l'aumento del peso corporeo "preme" sulle gambe, portando all'espansione delle pareti venose.

Un difetto estetico agli arti inferiori può trasformarsi in un enorme problema con conseguenze disastrose.

L'espansione delle pareti venose nel periodo gestazionale richiede un trattamento e il rispetto di misure preventive per combattere la malattia.

Fasi della formazione delle vene varicose:

  • All'inizio della malattia non ci sono segni clinici della malattia. Può comparire gonfiore degli arti. All'esame esterno appare una ragnatela di piccoli vasi.
  • Nella fase successiva, si verifica la deformazione della parete venosa: perdita di elasticità, compattazione e rallentamento della circolazione sanguigna. Compaiono la sindrome del dolore e un aumento dell'affaticamento dei muscoli del polpaccio.

Il processo è aggravato dall'influenza dell'utero, che aumenta di dimensioni.

L'ingrandimento venoso durante la gravidanza si osserva sugli arti inferiori, sulle labbra e nell'ano.

Cause delle vene varicose nelle donne in gravidanza

La causa principale della patologia è l'aumento di peso.

Tuttavia, la maggior parte delle donne in gravidanza aumenta di peso. Ma questo non significa che a tutti vengano diagnosticate malattie venose.

Ragioni e fattori più importanti sono necessari per lo sviluppo del processo.

Questi includono:

  • Vene varicose in parenti stretti (fattore ereditario);
  • Cambiamenti e squilibri ormonali;
  • Malformazioni congenite del sistema venoso;
  • Lesioni a vene e arterie;
  • Malattia epatica cronica;
  • Modifica della consistenza e della densità del fluido biologico;
  • Violazione del sistema emostatico.

La dilatazione venosa si verifica non solo nelle gambe, ma anche nell'inguine e nel bacino.

Fattori che provocano la malattia alle gambe

  • Malattie intestinali con tendenza a formare un movimento intestinale difficile (costipazione);
  • Peso corporeo eccessivo (anche in una "posizione interessante");
  • Stile di vita sedentario;
  • Lavoro associato alla permanenza alla scrivania.

Piccolo bacino

vene varicose della piccola pelvi
  • Trasportare più feti contemporaneamente o un grande peso del nascituro;
  • Endometrite;
  • Gravidanze multiple;
  • Tromboflebite;
  • Infiammazione delle appendici;
  • Trombosi dei vasi uterini;
  • Neoplasie negli organi riproduttivi.

All'inguine

  • Patologie ginecologiche nel complesso;
  • Terapia ormonale prolungata;
  • Un numero significativo di gravidanze nella storia;
  • Diversi aborti a breve termine;
  • Aumento degli estrogeni;
  • Attività professionale sedentaria.

Tipi e sintomi delle vene varicose durante la gravidanza

Il tipo di infiammazione è associato al luogo della sua manifestazione.

Distinguere l'espansione dei vasi della circolazione sistemica:

  • Sulle gambe - si verifica nell'80% dei casi ed è principalmente associato a cambiamenti di gravità durante la gestazione;
  • Nella piccola pelvi - è dell'8-10%. Si riscontra spesso in pazienti non gravide e peggiora con l'inizio della "situazione interessante".
  • Zona inguinale: l'espansione vascolare è comune, compaiono vene dei ragni.

Sintomi di patologia

Il quadro clinico delle vene varicose differisce nel luogo della sua localizzazione e nella gravità del decorso dell'infiammazione.

Segni generali di sviluppo della patologia:

  • Stanchezza generale;
  • Gambe pesanti;
  • La comparsa di piccoli rami vascolari visibili attraverso la pelle;
  • Leggera sensazione di bruciore lungo il vaso.

Sintomi per sede della malattia:

Arti inferiori:

  • Gonfiore;
  • Aumento della sudorazione e odore sgradevole;
  • Convulsioni durante il sonno notturno;
  • Frequente sensazione di "pelle d'oca che corre";
  • Gambe stanche;
  • Piedi doloranti;
  • Rigidità nel movimento dell'arto colpito.

Nella piccola pelvi:

  • Dolore nella regione perineale;
  • Disegnare dolori nell'addome inferiore;
  • Cambiamenti nella natura delle secrezioni vaginali;
  • Espansione delle vene sulle labbra o all'ingresso della vagina;
  • Dolore durante il rapporto;
  • Tono uterino.

Inguine:

  • Sensazione di gonfiore e bruciore all'inguine;
  • Leggera ipertermia;
  • Ragnatela vascolare;
  • Protrusione delle vene;
  • Prurito.

Perché le vene varicose sono pericolose durante la gravidanza

Le patologie venose rilevate durante il periodo gestazionale possono portare a complicazioni durante la gestazione e al momento del travaglio.

Il pericolo di eventi ematici stagnanti è l'aumento del rischio di trombosi e lo sviluppo di tromboembolia al momento del parto.

La patologia causa insufficienza venosa, che non può che incidere sul benessere della donna incinta e sulla salute del feto.

Le vene varicose sono un precursore della trombosi, che può bloccare l'apporto di ossigeno al flusso sanguigno uterino. Questa patologia porta alla morte intrauterina di un nascituro.

Una forma lieve di patologia non ha un effetto negativo sul feto, ma richiede un monitoraggio obbligatorio da parte dei medici.

L'espansione delle vene con pressione costante porta allo sviluppo di tromboflebiti, ulcere trofiche e trombosi vascolare profonda.

Diagnosi delle vene varicose nelle donne in gravidanza

diagnosi delle vene varicose nelle donne in gravidanza

La patologia può essere sospettata in due casi:

  • Notare visivamente un aumento o una protrusione dei vasi sanguigni;
  • Valuta i sintomi esistenti.

In entrambi i casi è necessaria una diagnostica specializzata.

Il ginecologo, durante un esame di routine, tiene conto dei reclami della paziente e, se necessario, la invia per un esame aggiuntivo.

È importante prestare attenzione al fatto che dalla 20a settimana di gestazione fino al momento del parto, l'affaticamento delle gambe è inerente a ogni seconda donna incinta. Ma questo non è affatto un sintomo della diffusione della patologia vascolare.

Le manipolazioni diagnostiche confermeranno o smentiranno i sospetti della paziente incinta.

I principali metodi di diagnostica sono eseguiti solo da un "esperto" di vene - un flebologo. Per identificare la causa, vengono utilizzati metodi hardware:

  • Scansione delle vene duplex;
  • Ecografia vascolare;
  • Nei casi più gravi, flebografia con contrasto.

Inoltre, lo specialista raccoglierà l'anamnesi, terrà conto dei reclami e consiglierà di superare i test necessari.

Trattamento di una malattia durante la gravidanza

La terapia applicata ha lo scopo di eliminare i principali sintomi della patologia e ripristinare la normale circolazione sanguigna.

Le tattiche di trattamento eseguite dovrebbero essere ben ponderate al fine di ridurre al minimo il possibile impatto negativo sulla gravidanza.

Terapia compressiva

Indossare calze medicali con funzione di compressione è il trattamento principale per le vene varicose nelle pazienti in gravidanza.

Calze e collant mantengono perfettamente la pressione nei vasi, evitando che sporgano. Lo speciale tessuto del lino è traspirante, quindi i tuoi piedi non sudano.

La maglieria medica ripristina il sistema circolatorio e previene lo sviluppo di trombosi.

I prodotti di compressione alleviano l'infiammazione e l'affaticamento delle gambe.

Farmaco

I farmaci topici vengono utilizzati per eliminare la patologia. Queste sono creme, unguenti e sfregamenti speciali. Le preparazioni a base di castagne sono popolari.

La terapia orale consiste nell'assunzione di anticoagulanti a base di eparina per mantenere il sistema emostatico.

I preparati con eparina riducono il rischio di coaguli di sangue fluidificando il sangue fino alla consistenza desiderata.

Raccomandazioni per la prevenzione delle vene varicose nelle donne in gravidanza

Per ridurre al minimo la comparsa di patologie nel periodo gestazionale, è necessario seguire misure preventive:

raccomandazioni per le vene varicose nelle donne in gravidanza
  1. Osserva la dieta delle donne incinte, controllando il peso corporeo;
  2. Dai la preferenza a scarpe comode;
  3. Ridurre il consumo di prodotti nocivi;
  4. Camminare ogni giorno con una pausa di quindici minuti;
  5. Segui la dieta per eliminare la stitichezza;
  6. Non indossare jeans o pantaloni troppo stretti;
  7. Per prevenire la sporgenza delle pareti vascolari con una predisposizione ereditaria a indossare indumenti compressivi;
  8. Conduci uno stile di vita sano senza fumare o bere bevande alcoliche.